Orosei e le sue spiagge e oasi naturalistiche

Golfo di Orosei, Sardegna
Sardegna, Golfo di Orosei
Sardegna, Golfo di Orosei

Orosei, pittoresco paese agricolo e balneare di circa 5000 abitanti, situato nel golfo cui dà il nome è caratterizzato da attrattive turistiche e naturalistiche tra cui le seguenti oasi naturalistiche e bellissime spiagge:

  • Marina di Orosei,
  • Osalla,
  • Cala Liberotto,
  • Cala Ginepro,
  • Sa Curcuricca e l’oasi di Bidderosa, incredibile esempio di macchia mediterranea secolare,
  • su Barone con quasi 6 Km di litorale protetti da una pineta dispensatrice di ombra e fragranze uniche,
  • Cala Luna, con le sue grotte, un tempo rifugio di pirati,
  • la grotta del Bue Marino ospitante la foca monaca,
  • Cala Sisine e Cala Mariolu.

Inoltre vi sono alcuni stagni popolati da un’avi-fauna palustre di gabbiani, aironi cenerini, folaghe, cormorani, falchi pescatori, germani reali e splendidi fenicotteri rosa.

Un po di storia su Orosei

Orosei, porto strategico del passato, ebbe nei secoli passati rapporti commerciali con i Pisani, come testimonia lo stile delle sue chiese.

Sardegna Golfo di Orosei
Sardegna Golfo di Orosei

Da via Satta si giunge alla chiesa di Sant’Antonio Abate (XIV-XV secolo) che conserva al suo interno pregevoli affreschi.

In piazza del Popolo la cinquecentesca chiesa parrocchiale di San Giacomo Maggiore i cui festeggiamenti si svolgono intorno al 20 luglio.

La città mantiene nel centro storico il fascino dell’antico che resiste al tempo. La sua storia si conserva ancora oggi tra le viuzze interne, le case rurali, i palazzi signorili, le diverse chiese e santuari come la torre pisana nonchè vecchia prigione e i numerosi resti della civiltà nuragica sparsi nel territorio.

Durante l’anno si può partecipare a diverse manifestazioni folcloristiche e culturali, feste caratteristiche e sagre paesane.

Orosei e le sue spiagge e oasi naturalistiche
5 (100%) 3 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *